giovedì 19 marzo 2015

Gli spaghetti con i polipetti

Gli spaghetti con i polipetti, un must della tradizione gastronomica napoletana, un piatto bello rapido e gustosissimo, del quale ognuno ha la sua personale ricetta. Qui la nostra. 


Ingredienti per 2 persone
160 gr pasta spaghetti
250 gr polipetti
250 gr pomodori pelati
1 cucchiaio di olio evo
1 spicchio d'aglio
prezzemolo qb
peperocino/pepe qb svv (sv, è nuova! Se Vuoi...)

Esecuzione
  • Lava i polipetti sotto abbondante acqua corrente; dovrai, ovviamente, pulirli se non lo ha già fatto il tuo pescivendolo; io, se mi capita un moscardino un po' più grandicello lo spello anche con una certa accuratezza (è un'operazione molto splatter, ti divertirai!)
  • in un tegame o una padella con i bordi abbastanza alti, fai soffriggere lo spicchio d'aglio sino al primo accenno di doratura e toglilo subito;
  • aspetta 30 secondi che l'olio si raffreddi, aggiungi i polipetti  e riporta sui fornelli, a fuoco moderato;
  • appena i polipetti prendono colore (direi un paio di minuti, forse anche meno), inonda il tegame con i meravigliosi pomodori pelati; non provare a prendere null'altro che i san marzano, per tua cortesia; continua la cottura per una quindicina di minuti; 
  • solo alla fine, quando stai per spegnere la fiamma, verifica se è il caso di aggiungere del sale;
  • intanto metti la pentola sul fuoco e cuoci i tuoi begli spaghetti; scolali al dente e condisci con il delizioso sugo direttamente in tegame ( o padella); qui puoi aggiungere il prezzemolo, il pepe o il peperoncino a tuo piacere;
Si, lo so, hai la bocca piena e non puoi dire che sono buonissimi... Vabbè, mi accontento di sentire i tuoi strani mugolii mentre addenti un tentacolino. Ah, attento alla camicia: tradizionalmente questo sugo è scioglievole e con gli spaghetti la macchia è assicurata!