martedì 24 febbraio 2015

La mozzarella cambia abito con i mozzabox

Provate a cercare la parola mozzarella su google: insieme alle ricette, ai siti istituzionali e all'inevitabile citazione su wikipedia, troverete notizie riguardanti la terra dei fuochi.
Il nostro oro bianco, gode indubbiamente di cattiva stampa da qualche anno a questa parte e, nonostante le rassicurazioni formali dell'istituto zooprofilattico di Portici che individuano in una media dello 0,17% i campioni di prodotti analizzato possibilmente dannosi alla salute, la mozzarella ha avuto nel 2014 un calo di vendite del 40%.

mozzabag

Diego Rubino, patron della Impact, è il napoletanissimo imprenditore che ha realizzato un nuovo standard per i contenitori da asporto delle pizze (ne abbiamo parlato qui); il suo progetto è di continuare a percorrere la strada della valorizzazione di prodotti di eccellenza squisitamente campani e, come è ovvio, la mozzarella rappresenta la sfida più imponente.

mozzabox

I mozzabox, non sono semplicemente dei cartoni, ma una vera e propria rivoluzione nel comparto della mozzarella di bufala.
L'interno è laminato con un sottile film di poliestere, il che li rende a perfetta tenuta di liquidi; la struttura al 95% di carta li rende completamente riciclabili (il punto di partenza è stato No waste, niente sprechi); il trasporto, lo stoccaggio, la facilità di gestione, sono altre componenti che ne sottolineano la straordinaria versatilità.  

confronto mozzabox
20 contenitori di polistirolo vuoti VS 20 mozzabox vuoti

Il consumatore, non solo avrà una confezione bella e comoda (un conto è arrivare con una di queste confezioni a casa di amici, un conto con un contenitore di polistirolo), ma, essendo adottato solo da produttori aderenti al consorzio di tutela della mozzarella di bufala DOP, il cui logo compare sia all'interno che all'esterno dei contenitori, fungerà anche da etichetta di garanzia per il consumatore.

logo dop

La mozzarella di bufala DOP con i mozzabox (ed i mozzabag, stesse caratteristiche, ma in altro formato) cambia dunque vestito; il polistirolo, oggi bandito negli USA e dai grandi costi di smaltimento, verrà sostituito da questo nuovo prodotto "made in Naples". 
Finalmente una bella notizia che riguarda il nostro oro bianco.

presentazione mozzabox