mercoledì 8 ottobre 2014

La dietaPoP: mangio bene, spendo poco e ... dimagrisco!

Negli ultimi tre anni ho perso circa 80 kg e dunque oggi dovrei essere poco più di un gadget da appendere vicino al telefonino. Il fatto è che dopo averne persi due con qualche bella dieta tipo "mi tengo leggero questo mese, mangio un pò meno", ne prendevo tre e quindi oggi il mio iphone è poco più che un gadget nella mia mano...
Per evitare che la mia dieta si riduca sempre ad un apostrofo rosa tra le parole m'abboffo, mi sono rivolto al mio straordinario dietologo (si, ci sono già passato) con un impegno ben preciso: farmi alfiere della cucina pop anche in questo frangente.
La sfida dunque è rendere bello ed appetibile anche quel che è già buono, spendendo il giusto.

Fatta la spesa per l'intera settimana. Il costo totale per due persone è di 55 euro, 27,5 euro a persona, circa 4 euro al giorno. 
In questi post mi limiterò a pubblicare le foto solo di pranzi e cene, risparmiando al curioso lettore le colazioni (latte, caffè e biscotti secchi) e lo spuntino pomeridiano.

Giorno 1
A pranzo formaggio caprino (ne ho scelto uno del Matese, fresco e di breve salamoia) e melanzane. Ho pensato di dividere la quantità di pane giornaliera in un mezzo panino ed in due fette di pane nero; ne è risultato un panino con formaggio e melanzane e due bruschette con caprino spalmato e origano e classica al pomodoro (non era contemplato ma è giusto il "culetto" di un piccadilly. Nel piatto ancora melanzane grigliate e caprino.


A cena classica minestra di pasta e zucchine e cosciotto di tacchino con carote all'aceto balsamico e guarnizione di pomodori.




Giorno 2
Strepitoso filetto di sgombro con pomodori, origano, cipolla e sedano. Stavolta invece che comporre il panino ho preferito portare tutto al lavoro e comporre il piatto in un contenitore di pirex. 



A cena, anche se la foto non rende, un bel piatto di verza e riso ha portato in casa profumi antichi (si vabbè...). La cena è proseguita con un hamburger di manzo e rucola con limone e aceto di mele. A seguire bella porzione di croccanti mele.



Come ci si sente dopo due giorni di dieta? Bene, c'è ancora entusiasmo anche se la preparazione richiede tempo ed organizzazione per conciliare gli impegni quotidiani. La cosa migliore sin'ora è stata la varietà: in due giorni abbiamo assaggiato un bel pò di cose. Via così!

Continua>>>