martedì 14 aprile 2015

La torta di mele POP: facile, veloce e morbidissima

Una preparazione evergreen, già in voga ai tempi di Nonna papera; è certamente uno di quei dolci irresistibili, ai quali non si può dire di no. Che vogliate prepararne una per il vostro diletto, per offrirla agli ospiti che si sono invitati per cena o che vogliate "organizzarvi" le colazioni dei prossimi tre giorni, seguite questa ricetta di una semplicità disarmante.
I commenti, per chi non lo sapesse, sono a favore di mio fratello Fabio, prossimo quarantenne figo ma pessimo consumatore da frigo. Anche questa ricetta è Cucina for Dummies!


Ingredienti
150 gr zucchero (belli pochi, eh?!? qui si pensa alla linea!)
40 gr zucchero di canna ( se non ce l'hai, usa quello di cui sopra)
300 gr farina 00
3 uova
80gr di burro (vedi zucchero)
650 gr di mele (quelle che ti piacciono di più)
1 1/2 limoni
1 bustina di lievito vanigliato
3/4 bicchiere di latte
1 pizzico sale
cannella (se ti piace, qb)

Ti serve
3 ciotole
1 spatola
Frusta a mano o elettriche
Ruoto a cerniera 20cm

Esecuzione
  • Premi i limoni in una ciotola e leva i semini che certamente vi saranno caduti
  • Sbuccia 2 mele, tagliale a quattro, leva il torsolo e tagliale a fettine sottili
  • Sbuccia le altre 2 mele, tagliale a quattro, leva il torsolo e tagliale a dadini
  • Squaquareale! Passa tutte le mele nel succo di limone per evitare che diventino nere; prova a tenere separate le fette dai dadini: le prime andranno sulla torta, i secondi al suo interno

  • Caccialo fuori! Se non hai lasciato il burro prima dal frigo, fagli fare un giretto nel microonde per farlo ammorbidire (non cuocere! deve diventare morbido...)
  • Scegli i colori! Separa i tuorli (i rossi) dagli albumi (i bianchi)...ovviamente parliamo di uova; aggiungi ai tuorli lo zucchero e sbatti sino a che non diventi una crema omogenea; continua inserendo il burro ammorbidito
  • Sporcati! (sono certo che l'evento avverrà a questo punto) Aggiungi il latte un po' alla volta e fai amalgamare; infine usa la farina ed il lievito vanigliato (qui puoi aggiungere la cannella se vuoi);

  • Sii vigoroso! Sbatti il tutto per qualche minuto: deve diventare una bella cremina, senza grumi; si, puoi assaggiarla con un dito...
  • Sbattile ancora! Pulisci le fruste e, nell'altra ciotola, sbatti gli albumi con un pizzico di sale; dovrai montarli a neve: quella insulsa roba molle diventerà una bella massa bianca; fallo bene: è il tuo segreto perchè la torta sia così morbida
  • Non smontarle! Aggiungi gli albumi al composto, girando con una spatola dal basso verso l'alto, piano piano; poi aggiungi i dadini di mele che avrai sgocciolato 
  • Imburrala come in ultimo tango a Parigi! La tortiera, quella a cerniera laterale di 20cm, dovrà essere unta ben bene sia sul fondo che sui bordi; se sei terrorizzato che si attacchi puoi anche mettere della carta forno;

  • Art attack! Versa il composto e crea una composizione artistica sulla superficie con le le fettine di mela
  • Fatti una birra! Intanto che accendi il forno e raggiunge i 170°, crogiolati con l'idea di essere diventato un provetto pasticciere sorseggiando una belga a tua scelta
  • Prima di infornare, cospargi la torta di zucchero di canna e immagina la crosticina che farà una volta pronta... Il tempo di cottura è di circa 50 minuti e in ogni caso dopo 45 minuti controlla con uno stuzzicadenti: se esce umido è da cuocere ancora, se esce asciutto è pronta!
  • Falla raffreddare prima altrimenti ti verrà uno sguaraush da paura!!!
  • Vantati con le amiche...Dì loro che hai un segreto per farla così morbida e giocati la carta come meglio credi!
I costi. Tutta la torta, a seconda dei prezzi di mele e limoni, non dovrebbe costarti più di 3,50 euro. Tenuto conto che ne risulteranno almeno 8 fettone da competizione, ogni porzione verrebbe al massimo 0.44 euro. Non c'è malaccio!