mercoledì 25 marzo 2015

La marmellata di limoni di Sorrento IGP e mela annurca IGP

Hai pelato i tuoi limoni di Sorrento ed ora hai un bel pò di frutti calvi in frigo che corrono il rischio di seccarsi? Perchè non fare in casa una deliziosa marmellata di limoni che, credimi, ti stupirà per quanto è buona?
Bando alle ciance, ecco la ricetta.


Ingredienti
600 gr di limoni di Sorrento IGP pelati
650 gr di zucchero
60 gr di acqua
1 mela annurca IGP
2 vasetti

Esecuzione
  • Pela i tuoi limoni. Se vuoi fare ricavarne anche il frutto candito, conserva la parte esterna dell'albedo (il pane, la parte bianca prima della polpa). Se la marmellata ti piace cremosa, allora dovrai pelare anche gli spicchi. Ovviamente, per quanto potrai, leva anche i semini;
  • Una volta ridotto a pezzetti, metti il limone con lo zucchero e l'acqua in una pentola e lascia macerare il tutto per 24 ore in frigo; 


  • Il giorno dopo, aggiungi la mela privata del torsolo e tagliata a dadini, porta sul fuoco il pentolino e fai bollire a fuoco basso. L'aggiunta della mela, oltre che donare un sapore più ricco alla tua marmellata, è necessaria per la sua ricchezza di pectina, l'"addensante" che trasformerà la tua frutta in marmellata;



  • Intanto sterilizza vasetti e coperchi: mettili in una pentola colma d'acqua e lasciali bollire per una mezz'oretta, magari avvolti in uno strofinaccio per evitare che vadano in mille pezzi; trascorso questo tempo, prendili con una pinzetta e lasciali asciugare su un canovaccio pulito; 


  • La tua marmellata è quasi pronta! La mela dovrebbe essere disfatta e tu sei diventato il piccolo chimico. Prendi un pochino di marmellata e mettila su un piattino pulito. Inclinalo in verticale: se il composto scivola via, ha bisogno ancora di qualche minuto. Quando rimarrà al suo posto, vorrà dire che sei giunto al termine del lavoro; se hai deciso di non pelare gli spicchi di limone, fai attenzione ai tempi, in quanto anche l'albedo è ricco di pectina e potresti ritrovarti a produrre gelatina invece che della marmellata!



  • Versa il composto nei tuoi vasetti, chiudili e lasciali raffreddare bene a testa in giù. Non toccarli, devono diventare proprio freddi.



  • Pare, si debba aspettare un paio di giorni prima di assaggiare... Ma d'altro canto, se ti è avanzata un pò di marmellata nella pentola, mica puoi gettarla via...


  • E ora, dopo la marmellata e il limoncello, puoi esimerti dall'entrare nella stretta cerchia di produttori di limone candito!?!