giovedì 22 gennaio 2015

The Hairy Lemon

The Hairy Lemon
41-42, Stephen street
Dopo avere letto ogni guida, ogni post, ogni sito relativo ai pub della città per cercare di farci un'idea su quale visitare, siamo entrati per puro caso all'Hairy Lemon. 


Il locale è bello, non è tra gli storici della città, ma l'arredo, gli spazi, l'illuminazione, ci introduce alle atmosfere dei pub irlandesi. Lo strano nome ricorda un accalappiacani degli anni '50, si dice con la faccia a forma di limone ed i capelli a grappolo d'uva! Gli appassionati del musical The commitments, vi ritroveranno un pò le atmosfere, così come alcuni degli oggetti di scena adoperati anche per il film.

Come sempre, quando siamo in viaggio, cerchiamo di ordinare piatti della tradizione, componendo dei pasti che ci facciano conoscere un pò meglio le abitudini del posto che ci ospita. In questo caso scegliamo due classici piatti irlandesi: l'Irish stew e il Dublin coodle, che accompagniamo ovviamente con le nostre prime Guinnes.


L'Irish stew è uno stufato di montone (o agnello), patate, cipolla e carote. E' un piatto unico della tradizione irlandese, che ricorda, come tutte le zuppe e gli stufati che mangeremo, l'abitudine di avere sempre una pentola sul fuoco in casa nei lunghi inverni irlandesi. Viene servita con del pane scuro ed una patata cotta al forno. Il sapore è ottimo, tra il brodo e una genovese allentata, la consistenza cremosa.


Il Dublin coddle è un piatto molto antico, che utilizza salsicce e pancetta di maiale, insieme alle onnipresenti patate, cipolle ed altre verdure da brodo. Viene preparato prima in pentola e poi in forno e dunque richiede come l'Irish stew lunghi tempi di cottura. Buono davvero, sopratutto in una giornata fredda come questa. 

Il conto per due Guinnes e i due piatti succitati è di 40,10 euro (20,05 euro a persona).
Visitato il 17/01/2015