giovedì 22 gennaio 2015

Doheny&Nesbitt

Doheny&Nesby
5, Baggot Street Lower
Dublino 2
www.dohenyandnesbitts.ie

Durante il tuo soggiorno a Dublino ti troverai certamente a visitare il parco di St. Stephen greens, che con il suo verde ed i suoi laghetti offre alcuni degli scorci più pittoreschi della città. 
Sul lato dove sorge The Shelbourne, il ricco hotel nel quale non soggiorni ( e se lo fai, cortesemente abbandona queste pagine e visita siti più adeguati al tuo rango!), parte Baggot Street, lungo la quale dopo un centinaio di metri troverai tre dei pub più tradizionali di Dublino. Uno di questi è Doheny&Nesby.


Aperto da William Burke nel 1840, con il nome di Delahuntys, negli anni ha cambiato più volte proprietario (e con essi il nome com'è d'uso in Irlanda) sino ad essere acquistato da Ned Doheny e Ted Nesby nella prima metà del XX secolo.
Questo enorme pub, è probabilmente uno dei più fotografati del paese, contribuendo in modo significativo a creare l'iconografia moderna dell' Irish pub. La maggior parte degli arredi sono originali, così come il grande bancone del bar. 

Specchi, prodotti da tabacco, quadretti d'epoca, rappresentazioni della città, miniature in legno di giocatori di rugby: il locale è uno spettacolo, il luogo perfetto per discutere di sport o fare quattro chiacchiere sulla situazione politica. Devono pensarla certamente così i membri del vicino parlamento e i giornalisti che spesso frequentano questo pub.


  
Nel nostro piccolo, abbiamo deciso di accomodarci anche noi qui, per mangiare un boccone e gustare una seconda pinta di birra (siamo reduci dal Toner's e da una perfetta Guinnes).


Scegliamo la birra più antica e quella più giovane d'Irlanda.
La Smithwicks, prodotta dal 1710 dai monaci francescani a Kilkenny (con il nome di St.Francis abbey), è una ottima ale dal colore rubino, spesso preferita alla Guinnes dai frequentatori dei pub tradizionali; la Galway Hooker, una equilibrata pale ale, è nata appena nel 2006 ma già premiatissima come migliore birra dell'anno. 


Accompagniamo le nostre birre con un piatto per due, discutibile in quanto a tradizioni locali, ma molto in voga in ogni pub in cui ci siamo accomodati. La versione del Doheny&Nesby prevede due mini hamburger irlandesi, alette di pollo in salsa barbecue, pollo fritto, le immancabili (ma eccezionali) patate (altro che quelle olandesi smerciate ormai in ogni angolo delle città italiane), involtini primavera (mah!, sarà un omaggio alle contaminazioni) e salsicette.


Abbastanza satolli e indiscutibilmente allegri, dopo un litro di birre differenti, non possiamo esimerci da una visita alle locali toilettes. Non per scendere nei particolari, ma anche queste hanno una cura ed un fascino non sempre riscontrabili in altri esercizi del genere in giro per il mondo!


Il conto: 5 euro la Smith, 5,60 la Galway, 15 euro il piatto per un totale di 25,60 (12,30 a persona)
Visitato il 18/01/2015
Gli altri pub di Dublino